(Breve campionario di frasi razziste scritte o pronunciate da ministri, parlamentari e politici di rilievo della Lega Nord. Così, giusto per riflettere su chi governa il nostro paese e le nostre città)

 

 

“L’Ulivo ha cessato di imbastardire il nostro sangue infettandolo con quello degli extracomunitari!” (Mario Borghezio, europarlamentare)

 

“Dare il voto agli extracomunitari? Un paese civile non può fare votare dei bingo-bongo che fino a qualche anno fa stavano ancora sugli alberi!” (Roberto Calderoli, Ministro per la Semplificazione Normativa)

 

“E noi vogliamo far decidere il futuro nostro, del Paese e dei nostri figli a chi fino a cinque anni fa era nella giungla a parlare con Tarzan e Cita?” (Roberto Calderoli)

 

“Molte idee di Breivik sono buone, alcune ottime. E’ per colpa dell’invasione degli immigrati se poi sono sfociate nella violenza.” (Mario Borghezio)

 

“Gli immigrati? Peccato che il forno crematorio del cimitero di Santa Bona non sia ancora pronto.” (Piergiorgio Stiffoni, senatore)

 

“I gommoni degli immigrati devono essere affondati a colpi di bazooka” (Giancarlo Gentilini, sindaco di Treviso)

 

“Gli immigrati sono animali da tenere in un ghetto chiuso con la sbarra e lasciare che si ammazzino tra loro.” (Pierantonio Fanton, consigliere comunale di Treviso)

 

“Bisogna usare con gli immigrati lo stesso metodo delle SS: punirne dieci per ogni torto fatto a un nostro cittadino.” (Giorgio Bettio, consigliere comunale di Treviso)

 

“Ci vorrebbero vagoni della metropolitana solo per extracomunitari, ci sarebbe più sicurezza.” (Raffaella Piccinni, candidata alle elezioni provinciali a Milano)

 

“Metto personalmente fin da subito a disposizione del comitato contro la moschea sia me stesso che il mio maiale per una passeggiata sul terreno dove si vorrebbe costruire la moschea.” (Roberto Calderoli)

 

“Pensate se ai nostri nonni avessero raccontato che noi ci facciamo togliere i canti natalizi da una banda di cornuti islamici di merda, detto con il massimo rispetto per gli imam, con tutte queste palandrane del cazzo!” (Mario Borghezio)

 

“Voglio la rivoluzione contro coloro che vogliono aprire le moschee e i centri islamici! E qui ci sono anche le gerarchie ecclesiastiche, che dicono “lasciate anche loro pregare”… No! Vanno a pregare nei deserti!” (Giancarlo Gentilini)

 

“La Prefettura di Pordenone sta cercando spazi per ospitare immigrati libici sul territorio in strutture private, ma noi non vogliamo questa gente: si costruiscano dei campi lavoro in Aspromonte, da noi i libici non devono arrivare.” (Danilo Narduzzi, capogruppo Lega Nord nel Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia)

 

“A fermare i profughi africani ci riescono pure in Spagna, in Grecia, in Croazia, dovremmo riuscire anche noi, usando il mitra.” (Daniele Stival, assessore ai flussi migratori della Regione Veneto)

 

“Gli enti locali smettano di finanziare corse a cui partecipano solo atleti africani o comunque extracomunitari in mutande.” (Pietro Giovannoni, consigliere provinciale di Padova)

 

“Ci vuole una guardia civile contro i negri, bisogna semplificare le procedure per il porto d’armi perchè la gente possa difendersi”. (Erminio Boso, senatore)

 

“Noi siamo la Padania bianca e cristiana, siamo longobardi e non merdacce levantine e mediterranee!” (Mario Borghezio)

 

“Io voglio la rivoluzione contro gli extracomunitari clandestini! Voglio la pulizia dalle strade di tutte queste etnie che distruggono il nostro Paese! Voglio la rivoluzione nei confronti dei nomadi, degli zingari! Voglio eliminare tutti i bambini degli zingari che vanno a rubare dagli anziani!” (Giancarlo Gentilini)

 

“I rom mi fanno vomitare, li prenderei a calci quando fingono di essere storpi.” (Vittorio Aliprandi, consigliere comunale di Padova)

 

“I topi sono più facili da debellare degli zingari.” (Matteo Salvini, europarlamentare)

 

“Se un extraterrestre venisse a trovarmi e mi chiedesse chi sono i rumeni, non avrei difficoltà a dirgli che sono un popolo di stupratori.” (Piergiorgio Stiffoni)

 

“Vedo Gad Lerner e capisco Hitler.” (Cesare Rizzi, deputato)

 

“Gli immigrati si sono pronunciati contro la libertà del Nord e hanno scelto dei pezzi di merda. Il dramma del Nord è che si è consegnato a insegnanti meridionali, a magistrati meridionali.” (Umberto Bossi, segretario Lega Nord e Ministro delle Riforme Istituzionali)

 

“Questa parte del paese non cambia mai, l’Abruzzo è un peso morto per noi come tutto il Sud.” (Mario Borghezio)

 

“Le prime medaglie d’oro olimpiche assegnate ad atleti del Nord dimostrano la superiorità etnica dei padani, anche in questo campo.” (Mario Borghezio)

 

(riferendosi alla vittoria della nazionale di calcio italiana contro la Francia ai Mondiali del 2006): “Vittoria della nostra identità: una squadra che ha schierato lombardi, campani, veneti o calabresi, ha vinto contro una squadra che ha perso, immolando per il risultato la propria identità, schierando negri, islamici, comunisti.” (Roberto Calderoli)

 

“Nei prossimi dieci anni vogliono portare in Padania 13 o 15 milioni di immigrati, per tenere nella colonia romano-congolese questa maledetta razza padana, razza pura, razza eletta.” (Umberto Bossi)

 

“L’universalismo antirazziale che vuole tutti uguali, dalla scimmia ad Einstein, è un’ideologia arrabbiata che non porterà mai da nessuna parte.” (Gianfranco Miglio, senatore e ideologo)