Carissimi,
dopo quasi un mese, rieccomi su questo povero, vituperato e miscagato blog. Lo confesso, da quando è cominciato il nuovo anno (ma poi, a fine marzo ha ancora senso chiamarlo “nuovo”?) ho decisamente trascurato queste pagine marronastre: se per gennaio e febbraio valeva la scusa della sessione di esami in pieno svolgimento (che comunque non è poi andata così alla grande, quindi si può parlare di sacrificio abbastanza vano), per questo mese di marzo la prolungata mancanza di aggiornamenti si può spiegare solo con il fatto che sono inesorabilmente una brutta persona. Ma le cose cambieranno a breve: è prossima la pubblicazione del primo capitolo del nuovo FRASARIO® (quella pubblicata a metà gennaio in realtà era l’ultima parte dell’edizione 2010), già edito su Faccialibro; seguiranno poi la recensione di “Stella doppia” di Robert Anson Heinlein, un libro molto bello che ho letto un fottio di mesi fa, ma che non ho mai analizzato sul blog fondamentalmente per mancanza di sbatti; e, naturalmente, la prima puntata dell’anno di “MuseoNewz”, il mio adorato webgiornale trash.
Quindi restate sintonizzati, non lasciate che questo blog diventi così.
Rock on