Cari corpi digitali, arriva la bella stagione, arrivano le donnine poco vestite, il caldo, i gelati, e naturalmente arriva anche la nuova puntata del frasario! Devo dire che, in qualità di redattore, sono molto soddisfatto della qualità di questa puntata: a differenza dell’anno scorso, in cui si è partiti fortissimo e si è visto un rallentamento e un livellamento medio col passare dei mesi, stavolta la qualità inizia a vedersi col tempo… godetevi dunque la terza calata in un pozzo di idiozia, razzismo burlesco, blasfemie gratuite e nerdità assortite!


Padre: "Mi piace la tua suoneria! ("Flower Of Scotland", l’inno
scozzese, ndA)
Non si può metterla anche sul mio cellulare?"


Io: "No, è un modello troppo vecchio."


Padre: "Non puoi mandarmela come mms?


Io: "No, non supporta proprio quella tecnologia! Sarebbe come cercare di
mettere un’autoradio sulla FORD T!"



Grim: "E’ un mese che vado avanti a pizza… tra un po’ diventerò una
TARTARUGA NINJA!"



Luca: "Su Facebook c’è un gruppo di SECESSIONISTI PESARESI che vogliono
staccarsi dalle Marche e annettersi alla Romagna, separata
dall’Emilia… al grido di ANCONA LADRONA!"


Io: "A sto punto facciamo prima a creare delle province-stato!"


Luca: "Ma anche oltre! Perchè uno che abita in Brera dovrebbe volere
come connazionale uno che sta in via Padova? Facciamo tanti
QUARTIERI-STATO, ognuno con il suo Parlamento, il suo esercito… io
faccio il Ministro degli Esteri di Crescenzago, e dichiarerò guerra alla
Kamchatka e a LAMBRATE!"



(commentando il mio acquisto di una bottiglia di Nero D’Avola pagata una
sciocchezza)


Padre: "Ma almeno c’era scritto D.O.C. sull’etichetta?"


Luca: "Secondo me c’era scritto ‘TAR-OC’!"



Jacopo: "Quando sarò laureato, mi farò chiamare Dottor Jack! Anzi, Jack
the Doctor… abbreviato in J.D.!"



Jacopo: "Come diceva il mio coinquilino Akira: stasera ho mangiato così
bene che posso anche non farmi una sega!"



Madre (dopo aver appoggiato l’orecchio allo STOMACO mio e di Luca per
sentire il battito cardiaco)
: "Però quello di Andrea si sente di meno!"


Luca: "Starà morendo!"



Madre (rivolta a me): "Il tuo alluce sembra la testa di un SERPENTE!"



Andrea: "Christopher Lee ormai è il MANGONI dei Rhapsody!"



Elena: "Il tuo cuore batte veloce come quello di un colibrì!" (ndA: dopo
questo frasario, mi sento in dovere di precisare che non ho problemi
cardiaci XD)



Jennifer: "Una volta al liceo, la mia compagna di banco Jessica era
interrogata in chimica, e non sapeva una mazza; e io dal banco alzavo
dei fogli di carta con su le formule. Ovviamente il prof mi sgama e fa:
"De Prisco, se non la pianti di suggerire ti metto 2!" (indicando il
numero tre con le dita)
; io rispondo: "Prof, ma non ho capito, mi mette 3
o 2?", e lui: "No no, ti metto 2!" (sempre con tre dita); e io gli
faccio: "Scusi, parliamone: o mi mette 3 o mi mette 2, non può fare
entrambe le cose!". Lui si incazza e fa: "Ah, fai pure la spiritosa, eh?
Va bene: D’Elia, 2! Vai a posto!"; e ha messo 2 alla Jessica che non
aveva detto niente!"



Jennifer (parlando sempre del prof di prima): "Le sue lezioni erano
sempre dopo l’intervallo, quindi la gente tornava in classe con pagnotte
giganti, birre e roba varia; un giorno lui entra in classe e fa: "Io mi
sono stancato della gente che durante la lezione si mette a mangiare e
bere birra, ma dove siamo?"; la Jessica, con la bocca ancora piena di
pane, fa: "Prof, ma io sto morendo di fame!", e lui: "E allora MUORI!!""



(parlando di Mondiali e di Lippi)


Padre: "Lippi si fida della vecchia guardia, come Napoleone."


Luca: "Infatti Napoleone a Waterloo ha vinto!"


Padre: "Avrebbe vinto, se non fossero arrivati i prussiani a battaglia
in corso."


Luca: "E invece ha detto: ‘No no, mi porto GROSSO e GATTUSO!’"



Elena: "L’altro giorno una mia compagna mi ha chiesto "Cos’è la
BIRMANIA?". Non "dov’è", "cos’è"! Avrei potuto risponderle che è una
GRIFFE e ci avrebbe creduto!"



Luca: "Ieri sera una nostra amica fa a Nick (amico ebreo, ndA): ‘Hai
della cenere sulla spalla!’; e io: ‘Sì, è rimasta dal ’45!’"



(dopo la finale di Champions)


Padre (a me): "Se dopo vai da Elena in macchina, fai attenzione agli
interisti sulle strade, qualcuno potrebbe essere troppo esaltato."


Io: "Minchia, mi porto dietro una spranga e gliela sfascio in testa!"


Luca: "Sì, peccato che loro saranno a decine e tu sei da solo!"


Io: "… CADO IN BATTAGLIA!!"


Luca: "Tu schiatta pure, ma non rovinare la 500!"


Io: "Eehh, manco stessimo parlando di un’auto da milioni di dollari!
‘Non rovinare la BENTLEY!’"



Grim (alle 10 del mattino): "Ieri sera ho mangiato nell’ordine: 200
grammi di pasta, 2 uova strapazzate, una coppa di insalata, un etto di
salame, una pizza speck e zola e un litro di birra tra Menabrea e Leffe
rossa. E adesso HO FAME!"



Dario: "Se Folk si taglia i capelli a zero, vado a trovarlo con un
TERGICRISTALLO e un flacone di VETRIL!"



Sara: "Ma tu non vai mai in segreteria studenti?"


Io: "No, mi fa paura, è un luogo malvagio. Mi immagino una scena tipo
300, con uno studente che scala a mani nude una rupe altissima, per poi
arrivare davanti ai segretari, svuotare un sacco di monete a terra e
dire ‘Devo registrare un esame sul libretto!’"


Sara: "Sìì! E poi c’è una tizia seminuda e ubriaca che fa: ‘Onora gli
dei! Non dare esami durante le Carnee!’"



Grim: "La mia prof ha appena detto a un mio compagno: ‘Tu mi ricordi
Silvio Pellico… Silvio Pellico CONTE DI CAVOUR!’. Era seria."



Ale: "’Amore, facciamo sesso?’ ‘KERNEL PANIC, KERNEL PANIC!’"



Ale (raccontando del suo liceo): "Durante le ore di educazione fisica,
siccome il prof non c’era mai perchè andava in aula informatica a
scaricare roba da Emule, io e i miei amici uscivamo e andavamo a giocare
a frisbee nel cortile di uno scientifico dietro la nostra scuola. La
prima volta abbiamo rotto il vetro di un’aula e siamo scappati; la volta
dopo ci siamo messi sotto una finestra aperta e abbiamo disturbato la
lezione continuando a chiedere sigarette alla gente dentro; la volta
dopo siamo entrati in un’aula e ci siamo spacciati per studenti nuovi
appena trasferiti; alla fine abbiamo trovato sul muro un cartello:
‘Siamo a Novara, non a NAPOLI, TERRONI!’"



Luca: "Renditi conto che Marchisio sarà titolare ai Mondiali perchè SA
INSERIRSI! Io, da qui ad agosto, ogni volta che sentirò la parola
"inserirsi", sclererò e prenderò a pugni i muri!"


Io: "Anche nella frase ‘inserire il disco nell’unità D’?"


Luca: "Anche se si tratta di sesso!"



Telecronista: "Heskey non ha grandi capacità realizzative, ma sa
muoversi molto bene per aiutare la manovra offensiva…"


Io: "Ma è un attaccante! Deve segnare! Se si muove bene, mettetelo a
recitare lo Schiaccianoci!"



Luca: "’Neurotrasmettitori colinergici’ vuol dire che vanno veloci come
Colin McRae?"



Io: "Ma secondo te, il NEGRO FEMMINA è più chiaro del maschio?"


Luca: "Possibile… chissà il maschio dove ha la criniera…"


Io: "Secondo me, nello stesso posto dove ha la CODA!"



Io: "Stasera c’è Camerun-Danimarca, non dovresti avere dubbi per chi
tifare!"


Folk: "Perchè?"


Io: "Beh, i camerunensi sono tutti negri, i danesi li odi, quindi…"


Folk: "Ma non li odio! Semplicemente mi fa cagare la loro lingua… loro
mi sono simpatici, sono fatti di BURRO e LEGO!"



Folk: "Ma le rane sono buone! Sanno di pollo! Pollo e nocciole!"


Io: "Allora vado dal ristorante cinese, ordino pollo alle mandorle,
sostituisco le mandorle con le nocciole e faccio prima!"



Folk: "Tonzo crede nelle capacità riparative del MICROONDE. Una volta ci
ha messo dentro un orologio con il vapore nel quadrante, ha acceso il
microonde, il quadrante è schizzato via, e quando lui l’ha rimontato ha
ripreso a funzionare. Quindi ora è segretamente convinto che ogni cosa,
messa nel microonde acceso, può tornare funzionante!"



Io: "Ah beh, il T9 non prende "incazzata", però prende "HOBBYWBUA"! E’
in lingua maori, credo!"



Carre (al portatile): "Perchè non riesco più a leggere quello che ho
scritto?"


Ale: "Eh, dicono che la SBORRA sia CORROSIVA, e sullo schermo del
portatile fa danni gravissimi!"



(Ale saluta una sua amica)


Ale: "Quanto me la farei quella… ha due tette che sembrano disegnate!"


Io: "Quindi c’è scritto PININFARINA sul capezzolo?"



Carre (ad Ale): "Ma come, accetti un 19 e rifiuti un 21? Che senso ha?"


Io: "Beh, se ha studiato abbastanza da meritarsi di più, capisco che
voglia rifiutarlo…"


Ale: "Lascia perdere, Andre, è inutile. I matematici sono stupidi, non
riescono a capire che i numeri sono solo convenzioni!"