Buonasera,
la Voce del Fato si compiace di darvi il benvenuto per un’altra puntata di MuseoNewz, l’unico webgiornale ottimizzato per le specie inferiori all’Homo Sapiens.
Passiamo alla rassegna principale.

L’EROE DEL GIORNO: il suo nome purtroppo è ignoto, ma si tratta della guida di Palazzo Platamone a Catania, sede dell’assessorato alla Cultura e di numerose mostre e spettacoli artistici. Per un lavoro del genere, lo saprete, occorrono numerosi importanti requisiti, e il nostro amico in effetti li possiede tutti… tranne un piccolo dettaglio: è MUTO. Ebbene sì, non può esprimersi se non a gesti, ed è quindi impossibilitato a dare informazioni ai turisti.
http://www.guidasicilia.it/la-guida-turistica-muta-forse-una-svista/news/40232
"L’abbiamo assunto perchè era nell’elenco dei disabili", si è giustificato il Comune. Probabilmente, secondo lo stesso criterio, hanno assunto un cieco a guidare un autobus… Tra l’altro, non so voi, ma secondo me fa il lavoro più bello del mondo. Non deve fare un cazzo, solo andare in giro tra quadri e opere d’arte, sorridere e indicare. Praticamente lo stesso ruolo della showgirl, senza però l’onere di tenere un abbigliamento e una forma fisica attraente. Io lo ripeto, viviamo in un mondo meraviglioso.

CRONACA: chi di noi non ha mai perso un autobus, un treno, un aereo? Di solito per un ritardo, oppure per disguidi burocratici. Non è il caso di questa anziana signora tedesca: lei in aeroporto si è presentata in orario e con tutti i documenti in ordine, ma è stata lasciata a terra ugualmente. Il motivo? PUZZAVA TROPPO.
http://www.corriere.it/cronache/10_giugno_07/catania-anziana-volo-germania-air-berlin-puzza_865dca90-7209-11df-9357-00144f02aabe.shtml
La povera donna soffriva di incontinenza e aveva piaghe a un piede, e i passeggeri non sopportavano l’odore. Chissà se sono mai stati nei cessi della Stazione Centrale.

ESTERI: Coventry, Inghilterra: scoppia un incendio in una casa, e i due anziani che vi abitano si apprestano a portare in salvo i loro quattro cani, prima che sia troppo tardi. Piccolo particolare: si dimenticano totalmente del NIPOTE, che dormiva ignaro di tutto.
Alla fine il bambino si è salvato ugualmente, grazie all’intervento dei vigili del fuoco.
http://www.leggo.it/articolo.php?id=66392
Probabilmente, per contrappasso, una volta cresciuto sarà il nipote a dimenticarsi di aver chiuso i nonni in un ospizio pulcioso.

ESTERI#2: si sa, spesso i criminali in carcere non cessano di compiere malefatte: c’è chi dà ordini ai subordinati dalla propria cella, chi aggredisce gli altri prigionieri e anche chi si dà al contrabbando. E’ il caso di un detenuto del carcere americano di Wenatchee; gli agenti hanno scoperto che nascondeva gli oggetti rubati in un posto alquanto singolare: il proprio CULO.
http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo483611.shtml
La perquisizione rettale dell’ingegnoso furfante ha rinvenuto, tra le altre cose, accendini, cartine, aghi per tatuaggi (spero per lui inscatolati) e persino un sacchetto di tabacco. La domanda è: voi fumereste del tabacco proveniente dal culo di uno sconosciuto?

TECNOLOGIA: ricordate il film "The Ring", in cui degli sfigati guardavano una videocassetta, e subito dopo una voce telefonava avvisandoli che entro pochi giorni sarebbero morti? In Bulgaria è successa una cosa simile: la principale compagnia telefonica del Paese è stata costretta a disattivare il numero 0888 888 888 (peccato, era facile da ricordare), perchè gli ultimi tre utenti sono morti; uno di cancro (ma si sospetta avvelenamento), gli altri due assassinati.
http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo482565.shtml
Dato che in tutti e tre i casi si trattava di uomini di affari importanti, corrotti e mafiosi, proporrei di riciclarlo come numero di cellulare di Berlusconi.

AMBIENTE: forse non tutti sanno che quasi 13.000 anni fa nel Nord America ci fu un improvviso e inspiegabile periodo di grande gelo. La causa non fu un fenomeno atmosferico, nè la caduta di un meteorite o l’eruzione di un vulcano: la colpa, secondo uno studio appena pubblicato, fu dell’uomo preistorico, che cacciando e uccidendo i mammut, impedì loro di riscaldare la Terra… a forza di RUTTI.
http://www.nationalgeographic.it/scienza/notizie/2010/06/09/news/i_rutti_dei_mammut_tenevano_la_terra_al_caldo_-37854/
Proprio così: ruttando in continuazione i mammut emettevano la quantità di metano necessaria per riscaldare l’atmosfera.
Quindi, in questi tempi di polemica sull’effetto-serra e il riscaldamento globale, smettiamo di prendercela con gli idrocarburi, le emissioni di CO2 e la deforestazione: la colpa è degli individui come lui.

E per finire, un’autentica chicca: un vero manifesto propagandistico americano risalente ai tempi della Seconda Guerra Mondiale: http://pleatedjeans.files.wordpress.com/2010/05/going-steady-with-hitler.jpg?w=497&h=700
Giovani donne, sappiatelo: se la date a chiunque non sia vostro marito, siete delle NAZISTE!

Anche per oggi è tutto. La Voce del Fato vi ricorda che la Direzione supporta e sponsorizza la Nazionale di calcio della Corea del Nord ai Mondiali 2010, e vi dà appuntamento alla prossima puntata.