Questo intervento è pensato come una vaccinazione: obbligatorio, indolore e più rapido possibile. Per questo, ho sagacemente anticipato il riassunto dell’anno passato al post precedente: in questo, mi limiterò a fare il riepilogo dei buoni propositi del 2009, e mettere giù quelli dell’anno nuovo. Punto e a capo.

– THE PAST –

1. Passare quanti più esami possibile: quota 7, poteva andare meglio, ma potevo anche essere investito da un autotreno guidato da Calderoli. Archiviato.
2. Trovarmi un cazzo di lavoro: l’ho fatto! Per UN CAZZO DI GIORNO, ho lavorato! E sarò pagato di conseguenza. Archiviato.
3. Mettermi a dieta: ci ho provato più volte, ma i risultati non sono stati accettabili. Fail.
4. Informarmi per l’Erasmus, e mettermi in condizione di poter entrare nella graduatoria: data la situazione esami, ho deciso di posticiparlo alla specialistica: il nuovo obiettivo è laurearmi ad aprile 2011. Quindi, nonostante sia scusato, fail.
5. Organizzare decentemente la stagione concerti primavera-estate: è stato un bel Summer Breeze. Archiviato.
6. Finire l’officina in miniatura: AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA. Fail.
7. Guidare più spesso: guidare ho guidato, ma non certo spesso. Fail.
8. Mettermi un po’ in pari con tutti quei cd-film-libri che da anni dico "Sì, prima o poi li ascolterò-guarderò-leggerò" e non l’ho ancora fatto: con alcuni l’ho fatto, con altri no. Mezzo archiviato.
9. Fare ordine nella sfera dei miei rapporti interpersonali: è quello che ho fatto. E’ stato difficile, duro, sanguinoso e probabilmente non ho ancora finito, ma l’ho fatto. Archiviato.
10. Camminare (avanti coi propositi bonus :D): Archiviato.

Totale: 5.5, esattamente il voto che ho riportato nel post precedente.

– THE FUTURE –

Per quest’anno voglio fare qualcosa di diverso. Siccome alcuni dei miei obiettivi, per la loro natura, è meglio che non siano resi pubblici, e altri sono la ripetizione o la continuazione dei precedenti, la lista di quest’anno sarà composta da propositi insensati, stupidi e fondamentalmente inutili. Anzi, qualcuno è anche dannoso.
Nel 2010 voglio:

1. Sintetizzare polipeptidi
2. Pronunciare cinque volte la parola "cazzo" nella stessa frase
3. Scaricare "Twilight" e "New Moon", guardarli e commentarli con la massima serietà e obiettività possibile
4. Studiare almeno un capitolo di Fondamenti senza vomitare
5. Ascoltare l’album di canzoni sacre cantate da Ratzinger
6. Baciare il gatto
7. Provare il sushi della Standa in Bicocca
8. Tifare Corea Del Nord ai prossimi Mondiali
9. Andare al negozio di armi medievali a Wacken e fare un’altra foto con la mazza ferrata
10. Pubblicare un intervento su questo blog, in cui dico che il 2010 è stato meglio del 2009.

Se non faccio il pieno neanche quest’anno, ascenderò veramente al rango di Gran Visir degli Stronzi.
Ciò detto, vi saluto e vi auguro che il 2010 sia propizio e vi porti tonnellate di sesso, droga e rock’n’roll (o anche film porno, aspirine e brutal grindcore, a seconda dei gusti).
Satana!