Questo intervento ha fondamentalmente la funzione di aiutarmi a familiarizzare con le nuove impostazione dello space, dato che i gentili signori della Microsoft hanno pensato bene di cambiarle totalmente. Poichè il form dell’intervento in qualche modo va riempito, scriverò anche qualche robetta, in linea con il clima di totale inutilità che permea queste pagine.

Microsoft culo, tanto per cominciare. Non servivano ulteriori conferme, ma le abbiamo avute ugualmente. Al di là del fatto che non si vedeva il motivo di cambiare grafica e impostazioni degli space, la nuova versione non ha portato nessuna miglioria, ma ha solo incasinato le cose. Innanzitutto, al posto dei normali nickname, adesso ci sono nomi e cognomi, e la cosa non è rimediabile perchè Microsoft risponde che il cognome è obbligatorio (l’unica soluzione è inventarsene un altro, o digitare un carattere qualsiasi); la pagina del profilo è diventata orribile, senza più la grafica separata dei commenti recenti, ma con tutti gli aggiornamenti mischiati insieme (compresi i cambiamenti delle frasi personali di Msn, che sono in media 35 al giorno); la grafica degli stessi space è peggiorata ampiamente, anche se in questo caso sono opinioni personali; negli elenchi "musica" sono scomparsi gli spazi per inserire i link; probabilmente anche il metodo di inserimento delle foto è peggiorato, anche se non l’ho ancora sperimentato direttamente (ma ho già paura).
Praticamente, viste le ultime mode, hanno tentato di fare una versione "alla Microsoft" di Facebook, che però è organizzato mille volte meglio, e soprattutto – a differenza degli Windows Live Space – è più veloce e non crasha in continuazione. Insomma, un autentica merda.

A proposito di merda: ho dato l’esame di Psicometria, che infiniti lutti addusse a noi aspiranti psicologi, e ora attendo i risultati, che saranno pubblicati addirittura prima di Natale! (poi siamo noi studenti che cazzeggiamo, aha)
Dati gli enormi problemi di comprensione e di utilizzo che abbiamo riscontrato con SPSS (per i non psicologi, è un complicatissimo programma di analisi statistica, simile a Excel ma con il pregio di NON essere Microsoft, che si usa esclusivamente per questo corso), mi sono segnato una serie di utili suggerimenti per migliorare la qualità del programma:
– le tabelle di significatività saranno evidenziate in rosso e blu, dove "rosso = significativo" e "blu = non significativo", così uno è sicuro di non confondersi;
– analogamente, tutti gli altri indici di significatività (KMO, Chi quadro, Eta quadrato parziale, ecc.) saranno sostituiti dalla tabella "è significativo: sì/no";
– qualunque funzione eseguita in modo erroneo (per esempio con il tipo sbagliato di variabile, o il numero sbagliato di gruppi) farà comparire il messaggio "Che cazzo fai?? Coglione! Devi usare la funzione xxxxxx";
– le analisi fattoriali, oltre a costruire un modello secondo le impostazioni prescelte, conterranno l’opzione "Costruisci automaticamente un modello plausibile";
– tutte le opzioni che non torneranno utili almeno nel 25% dei testi d’esame, saranno eliminate.
Nel frattempo, auguro buona fortuna a tutti coloro che faranno l’esame domani… che Odino sia con voi.

Ora che ci penso, ci starebbe un’altra modifica: inserire la possibilità di seguire le lezioni di Attendibilità E Validità sulla pagina 777 di Televideo, con sottotitoli in italiano. Già la materia è tosta, difficile e fondamentalmente inutile di suo; se poi viene spiegata da un professore olandese e incartapecorito, che parla un italiano talmente distorto e mal pronunciato da far apparire al confronto Josè Altafini un accademico della Crusca, non ne usciremo mai vivi.

Per fortuna ci sono anche le belle notizie: il Ragnarök Festival 2009 sta diventando qualcosa di più di una semplice proposta campata per aria; con la conferma dei miei protetti e adorati Månegarm (che vanno ad aggiungersi a Thyrfing, Korpiklaani, Alestorm, Heidevolk, Einherjer e tanta altra gente interessante), diventa davvero difficile resistere alla tentazione. Se poi dovesse essere confermata qualche altra band di primo piano (mi accontenterei di una a caso tra Moonsorrow, Finntroll ed Equilibrium), allora la mia presenza al principale festival pagan d’Europa diventerebbe praticamente certa.

A livello generale, direi che è un periodo abbastanza positivo. Un po’ apatico forse, o più probabilmente sono io che ormai vivo in attesa dei pochi eventi di rilievo che mi separano dalla fine di questo scadente 2008. In ogni caso episodi recenti davvero negativi non ne ho riscontrati, e pensando a com’era la situazione a giugno e a settembre, mi ritengo fortunato e soddisfatto. Il resto è solo l’eco dei battiti dei nostri cuori, che risuona nella foschia di un dicembre ancora in moto, ma già così distante e cupo.

(attenzione: l’ultima frase potrebbe non voler dire un cazzo).
Bene, direi che ho scritto a sufficienza. Vi ricordo di sostenere numerosi la mia causa, e vi do appuntamento alla prossima volta che avrò voglia di scrivere boiate.
Auguri e figli capelloni a todos